IL TRANSATLANTICO REX SHIP OF SHIPS
SKU: RAR01

Disponibilità: Non disponibile

350,00 €

Il 27 settembre 1932 il Rex salpa da Genova per il viaggio inaugurale a New York e tutta l'Italia è in festa.

Quella nave, il più grande transatlantico mai varato nel nostro paese, diventa un icona nazionale.

Il Rex era sceso in acqua dal cantiere di Sestri Ponente il 1 agosto 1931 davanti a centotrenta mila persone, tenuto a battesimo dal re Vittorio Emanuele III e dalla regina Elena. L'eco dell'avvenimento raggiunge anche Cina e Giappone, le più remote nazioni del globo,con le foto del colossale scafo che sprofonda in acqua in un clima euforico. Il Rex deve stupire il mondo, distinguersi dalle grandi navi straniere che lo affiancano a New York e dai transatlantici classici: la nuova ammiraglia italiana viene concepita come la prima vera nave da crociera della storia, con le dotazioni di bordo pensate per un nuovo passeggero, il turista, che viaggia per diletto e non per necessità. Una miriade di novità fanno del Rex una nave concettualmente nuova: grandi lidi costellati di ombrelloni, sdraio e tavolini, due grandi piscine all'aperto, verande-bar con servizio ristorante à-la-carte, due palestre modernissime, galleria per il tiro a segno, campi da volano e tennis, terme tipo "Salsomaggiore", suites con verande private sul mare... "La riviera galleggiante" non è soltanto un meraviglioso albergo semovente, ma un levriero oceanico che nell'agosto 1933 fila da Gibilterra a New York in soli quattro giorni e quattordici ore alla fantastica media di ventinove nodi, aggiudicandosi il Nastro Azzurro ed entrando nel mito: è la nave più veloce del mondo.

Autore: Maurizio Eliseo

Edizione: Tormena

Loading...